La strategia alimentare di Ostenda

Home La strategia alimentare di Ostenda

La strategia alimentare di Ostenda

| 13 Luglio 2022 | Pubblicato in BlogTaggato ,

I sistemi alimentari di tutto il mondo sono sottoposti a enormi pressioni. Per citare alcuni esempi: diete malsane, malnutrizione e denutrizione, insufficiente riduzione delle emissioni di gas serra, aumento del divario urbano-rurale. La necessità di una transizione verso sistemi alimentari più inclusivi, resilienti e sostenibili è evidente (Enthoven & Van den Broeck, 2021). Nel dicembre 2020, il Consiglio comunale di Ostenda ha approvato la strategia alimentare “Oostende Oogst”, sviluppata alla luce del progetto FoodSHIFT 2030.

Con questa strategia alimentare approvata, Ostenda affronta sei obiettivi strategici (e venti obiettivi operativi). Gli obiettivi sono:

  • fornire spazio alla produzione alimentare sostenibile e locale
  • sostenere e avviare la produzione e la distribuzione a filiera corta
  • Promuovere il consumo di alimenti sani, locali e prodotti in modo equo e solidale
  • Consolidare il valore aggiunto sociale delle iniziative alimentari
  • ridurre, ridistribuire e riutilizzare i rifiuti alimentari
  • Creare una buona struttura di governance alimentare (ad esempio, un consiglio di politica alimentare) per la città di Ostenda.

Potrebbe interessarti anche...

La democratizzazione della governance alimentare: i casi di Livorno e Pisa

La democratizzazione della governance alimentare è considerata un modo per sfidare la crisi del sistema alimentare globale. Le amministrazioni locali […]

Leggi di più… from La democratizzazione della governance alimentare: i casi di Livorno e Pisa

19 Luglio 2022